Club Alpino Italiano

Sezione di Como

Capanna Como

Gestore Guglielmo Molinari - Via S. Giacomo, 136 - 22010 Livo (Co)
tel 0344.89760 - cell 331.4914599 - fax 0344.90231
Lorena Molinari, cell. 335.7806842

Situato a 1780 m in Val Darengo è stato intitolato alla Città di Como. È il più antico rifugio della Sezione, inaugurato il 25 settembre 1892 dall’allora Presidente Rebuschini, completamente ristrutturato nel 2006 può ora ospitare 25 persone. 

Vie di accesso: da Livo (Gravedona) con sentiero in ore 4.30
Ascensioni principali: Pizzo Cavrevasco - Pizzo Campanile - Pizzo Gratella - Monte Duria - Monte Cardinello - Pizzo Martello
Traversate: al lago di Cama per il passo dell' Orso - a Corte Terza e bodengo per la Bocchetta di Correggia, punto tappa per l' Alta Via del Lario


Capanna Volta

Gestore Fedele Oregioni - Via S. Francesco, 5 - 23020 Verceia (So)
tel 0343.39690 - Michele Oregioni cell. 340.6647284

Situato a 2212 m in Valle dei Ratti è stato dedicato ad Alessandro Volta, inaugurato il 9 settembre 1900 dal Presidente Chiesa, rinnovato recentemente può ospitare 40 persone e viene da sempre gestito dalla Famiglia Oregioni di Verceia. 

Vie di accesso: da S. fedele di Verceia con sentiero in ore 7
Ascensioni principali: Sasso Manduino; Punta Como, Pizzo Ligoncio; Cima occ. del Calvo; Cima di Gaiazzo; Punta Volta; Punta Magnaghi; Pizzo Ratti; Cima centr. del Calvo
Traversate: alla Val Codera per la Bocchetta di Spassato; al Bivacco Valli per la Bocchetta di Spassato; al rifugio Omio per il Passo meridionale della Vedretta; a Cataeggio per la Bocchetta di Spluga


Capanna Carlo Emilio

Gestore Ivo Geronimi - Via Roganti, 6 - 23020 Prosto di Piuro (So)
tel 0343.34540 - cell. 328.0877458 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Situato a 2140 m in Val San Giacomo venne inaugurato il 17 settembre 1911 dedicandolo a due alpinisti comaschi, Carlo Piatti ed Emilio Castelli deceduti nel 1907 sul Pizzo Badile; anch’esso ristrutturato può ora ospitare 20 persone.

Vie di accesso: da S. Giacomo e Filippo con carrozzabile a S. Bernardo, indi sentiero in ore 3
Ascensioni principali: Pizzo Quadro, Pizzo Forato, Pizzo Truzzo, Pizzo Sevino
Traversate: a Soazza per il Passo di Lendine; all'alpe Starleggia per il Passo del Servizio


Rifugio Riella

Gestore Famiglia Brenna
tel 031.378600tel e fax 031.378051, cell. 328.9391022
Pagina Facebook

Situato a 1275 m in Val Molina al Monte Palanzone, dedicato ad Angelo Riella, venne costruito dal Club Pizzo Badile nel 1908, la proprietà passò al CAI Como con l’ingresso del CPB nel CAI nel 1930, venne ristrutturato nel 2008.


Rifugio Giuseppe e Bruno

Gestore Armando Luigi Vaghi
tel 031.830235

Situato a 1180 m in Valle d’Intelvi, venne inaugurato il 17 ottobre 1920 dal Gruppo Escursionistico Comasco che con la sua confluenza nel CAI nel 1933 portò la proprietà del rifugio.

 


Rifugio Prabello

tel 031.831905 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito: www.prabello.it
Pagina Facebook

Costruito all’inizio del ‘900 con la funzione di Caserma della Guardia di Finanza venne dismesso dalla sua originaria funzione nei primi anni ’70; nel 1977 il CAI Como Sottosezione Monteolimpino lo “occupò” iniziando una lenta ma costante opera di risanamento e ristrutturazione fino a giungere alla situazione attuale. Il rifugio è aperto tutto l’anno e gestito, da sempre, dai soci volontari di Monteolimpino.


Bivacco Valli

Situato a 1700 m in Val Spassato (Val Codera) è stato inaugurato nel 1946 da Vincenzo Schiavio che lo dedicò all’alpinista comasco Carlo Valli deceduto sulla Solleder al Civetta. Completamente rinnovato nel ‘99.

Vie di accesso: da Novate Mezzola per il rifugio Brasca all' Alpe Coeder con sentiero in ore 6
Ascensioni principali: cime settentrionale di Gaiazzo; cima meridionale di Gaiazzo; Punta Bresciadega; Punta Bonazzola; Pizzo Ligoncio
Traversate: al rifugio Omio per il Passo Ligoncio; al Rifugio Volta per la Bocchetta di Spassato


Bivacco Molteni-Valsecchi

Situato a 2510 m in Valle del Ferro (Val Masino - Sentiero Roma) è stato inaugurato nel 1946 da “Gin” Binaghi e Arturo Carughi dedicandolo a Mario Molteni e Giuseppe Valsecchi deceduti sulla parete NE del Pizzo Badile. Completamente ristrutturato nel ‘97

Vie di accesso: da S. Martino Valmasinoper la Valle del Ferro con sentiero e tracce in ore 4.30
Ascensioni principali: Pizzo occ. del Ferro; Torrione del Ferro; Pizzo centr. del Ferro; Pizzo orient. del Ferro
Traversate: al rifugio Gianetti per il Passo Camerozzo; al rifugio Sciora per il Passo del Ferro; al rifugio Allievi per il Passo Qualido e Passo Averta

Non hai i permessi necessari per commentare questo articolo! Accedi o registrati per poter commentare.




Online

Abbiamo 70 visitatori e nessun utente online

Club Alpino Italiano - Sezione di Como (1875)

Sede: Via Volta 56/58 - 22100 Como
Orari Segreteria: Martedì e giovedì 17:30 - 19:30, Venerdì 21:00 - 22:30
P.IVA: 02154620138
Codice Fiscale: 80011180132

Contatti

Tel. +39 031 264 177
Fax +39 031 228 0520