HOME  | I PROGETTI  | LA SVANEZIA  | ITINERARI  | INFORMAZIONI  | GALLERIA FOTOGRAFICA

Cartografia - 3DRTE Scena GEORGIA  | Alpinismo  | Scialpinismo  | Escursionismo  | Mountainbike  |

ALPINISMO

USHBA 4.710 m

Ushba è uno delle più importanti cime della catena montuosa del Caucaso, si trova nella regione georgiana della Swanetia, appena a sud del confine con la regione russa Kabardino Balkaria.
Pur non rientrando nelle 10 cime più alte del grande catena, lUshba è conosciuto come il cervIno del Caucaso per la sua forma e per la caratteristica doppia cuspide della cima.
Con le sue pareti ripide e i ghiacciai che lo circondano viene considerato dagli alpinisti una delle più difficili ascensioni della regione. La cima sud, 4710 m, è di poco più alta della cima nord, 4690 m, questultima fu salita la prima volta nel 1888 da due alpinisti, un inglese John Garford Cokklin a un austriaco Ulrich Almer; la cima sud venne raggiunta nel 1903 da una spedizione Tedesca-svizzero-austriaca guidata da B. Rickmer-Rickmers.
La cima nord è molto più facilmente accessibile della sud, la via normale sale infatti lungo il ghiacciaio fino a al plateau sommitale per poi proseguire lungo la cresta, via considerata AD. La via normale alla cresta sud è invece considerata di grado ED.

TETNULDI 4.853 m

Bellissima montagna piramidale piuttosto isolata, completmente innevata e con una straordinaria parete nord.
No suscita particolari interessi alpinisti tanto che no è noto quando e chi lo sali per primo, sicuramente è un meta classica dello sci alpinismo, gli alpinisti georgiani preferiscono salirla in inverno in stile himalayano, attrezzando tre campi successivi.